Esce WordPress 5.0 con il rivoluzionario editor a blocchi integrato

Il cambiamento era nell’aria, con l’aggiornamento di versione alla 5.0 il nuovo editor a blocchi Gutenberg viene integrato in WordPress. L’editor classico resta disponibile come plugin fino al 2021.

Sto usando l’editor Gutenberg, che è diventato il Block Editor, come plugin da quando è stato reso disponibile e devo dire che è molto comodo per la gestione del contenuto delle pagine, quindi ritengo che si tratti di una modifica importante e utile.

Come funziona l’editor a blocchi

Il nuovo editor basato su blocchi non cambierà il modo in cui i tuoi contenuti guarderanno ai tuoi visitatori. Quello che farà è di inserire in un attimo qualsiasi tipo di media e riorganizzare il contenuto del tuo cuore. Ogni pezzo di contenuto sarà inserito nel proprio blocco; un involucro distinto per una facile manovrabilità. Anche se sei il tipo di persona che ama di più HTML e CSS, i blocchi non ti ostacoleranno. WordPress è qui per semplificare il processo, non il risultato. (fonte WordPress)

COSA SUCCEDE ALL’EDITOR CLASSICO

Il plugin Classic Editor ripristina l’editor precedente di WordPress e la schermata “Modifica Articolo”. Ti consente di continuare ad utilizzare i plugin che lo estendono (add-on), di aggiungere i “Meta Box” di vecchio stile o che da questo dipendono. Per installarlo, visita la pagina dei plugin e fai clic sul pulsante “Installa Ora” accanto a “Classic Editor”. Al termine dell’installazione, fai clic su “Attiva”. Questo è tutto! (fonte WordPress)

La nuova versione 5.0 di WordPress è uscita il 5 dicembre 2018, è intitolata al jazzer Bebo Valdés.

(Visite 16)
Condividi questo articolo